Festival Nazionale di "GIOVIANO"




05 AGOSTO - 10 AGOSTO 2006
Giovani talenti tra le antiche rughe

Presentazione

Giunto alla TERZA edizione, il Festival Nazionale "Notti d’arte a Gioviano" nasce con lo scopo di promuovere la cultura musicale incoraggiando e sostenendo i giovani allo studio della musica. Questa iniziativa si prefigge di favorire il debutto e le esibizioni concertistiche di giovani musicisti giunti al termine dei propri percorsi di studio. Uno dei paesi più ameni della Media Valle Lucchese, il paese di Gioviano, si propone come un luogo adatto per un Festival che contemporaneamente può ospitare concertisti e pubblico all'interno delle sue caratteristiche corti, piazze, chiese e sale.


Oltre ai musicisti potranno partecipare alla manifestazione anche giovani attori, pittori, fotografi, artisti di strada, ecc. (fino a esaurimento spazi) che vogliono presentare le proprie performance o esporre i propri lavori nel paese di Gioviano. Questi dovranno concordare con la segreteria la loro partecipazione.

Programma:
05 Agosto - Paese di Gioviano
Ore 16 : Accoglienza di tutti i partecipanti.
Alle ore 18 apertura ufficiale della manifestazione
Alle ore 19 sino alle ore 23: Concerti no-stop ed in contemporanea nelle piazze e chiese del paese.

06  Agosto - Paese di Gioviano
Dalle ore 18 alle ore 23: Concerti no-stop ed in contemporanea nelle piazze e chiese del paese.
N.B.: In caso di pioggia il programma dei concerti potrà subire alcune variazioni e i concerti all'aperto saranno spostati nelle chiese e sale del Paese.

7-10 Agosto
Durante il periodo di permanenza al Festival i partecipanti potranno esibirsi in concerti serali nei vari luoghi della Mediavalle lucchese. Sarà possibile partecipare a incontri-seminari (Ateliers) con concertisti Tiziano Mealli (musica d'insieme), Luigi Puxeddu (violoncello) Gabriele Ragghianti (contrabbasso), Simone Soldati (pianoforte) . Nelle ore destinate al tempo libero ogni partecipante avrà inoltre la possibilità di studiare ed esercitarsi da solo o insieme al proprio ensemble. La commissione artistica della manifestazione, a suo insindacabile giudizio, sceglierà tra i partecipanti i migliori musicisti i quali avranno la possibilità di esibirsi nel Concerto di Chiusura del Festival che si terrà Giovedì 10 Agosto 2005 Ore 21.15 nel Salone delle Feste di Borgo a Mozzano.
Per tutti i concerti presentati dai partecipanti ammessi al Festival non è previsto agli esecutori alcun compenso.
Tutti gli ammessi,  autorizzano Gruppo Vocale Lucchese  “Il Baluardo” alla pubblicazione ( non commerciale ) delle foto e dei video utilizzate nei canali internet

N.B.: Il calendario dettagliato del Festival, con gli orari e luoghi delle esibizioni dei partecipanti verrà inviato a tutti i musicisti ammessi in tempo utile.

Partecipanti:
Sono a disposizione n.30 posti per musicisti provenienti da tutta Italia. L'iscrizione al Festival è gratuita. Dovrà essere versata la somma di € 30 sul c. c. bancario ABI 6200 CAB 24735/34325/32 della Cassa di Risparmio di Lucca agenzia di Guamo. La stessa somma sarà restituita ai partecipanti che avranno preso parte a tutte le manifestazioni del Festival.
La Commissione del Festival metterà a disposizione gratuitamente pianisti accompagnatori qualora ci siano esplicite richieste da parte dei partecipanti.

Requisiti per l'ammissione:
Possono partecipare al Festival tutti gli studenti che frequentano i corsi superiori, trienni e bienni dei Conservatori o degli Istituti Musicali Pareggiati, delle Scuole Civiche comunali e private nonchè musicisti diplomati la cui data di diploma non sia antecedente al 1° giugno 2002. Età massima: 30 anni. Ogni musicista dovrà esibirsi una o più volte in concerto da solo o in piccoli ensemble di musica da camera e dovrà presentare un programma musicale a libera scelta della durata complessiva da 30 a 40 minuti. E' ammessa anche la partecipazione di ensemble già formati.
I candidati alla partecipazione dovranno essere dotati di un mezzo di trasporto autonomo. La mancanza di un mezzo di trasporto dovrà essere comunicato nella domanda di partecipazione.
 
Documenti richiesti:
* Domanda di partecipazione presente nel bando compilata in ogni sua parte.
* Fotocopia del documento d'identità.
* Autorizzazione dei genitori (per i minorenni)
* Programma dettagliato dei brani che saranno eseguiti con indicata la singola durata di ogni pezzo. Dei brani dovrà essere indicato anche l'ordine di uscita
* Curriculum vitae
* Lettera di referenza del professore che ha seguito la formazione del musicista che ne attesti la bontà del percorso didattico e la predisposizione allo studio (escluso diplomati).

LE DOMANDE E I DOCUMENTI RICHIESTI DOVRANNO ESSERE INVIATI VIA E-MAIL (info@coroilbaluardo.it)PER RACCOMANDATA CON RICEVUTA DI RITORNO ENTRO E NON OLTRE IL 20 LUGLIO 2006 all' indirizzo IL BALUARDO GRUPPO VOCALE LUCCHESE presso ELIO ANTICHI VIA VACCOLI III TRAV. N° 8. 55058 S. LORENZO A VACCOLI - LUCCA.
Farà fede il timbro postale.

La commissione artistica del Festival sceglierà i candidati che potranno partecipare alla manifestazione adottando come criterio di preferenza i titoli artistici, la varietà dei programmi presentati e l'originalità degli ensemble. Sarà motivo di preferenza la disponibilità alla aggregazione di gruppi che siano già formati o che si formino durante il Festival.
Il giudizio della Commissione è inappellabile.
Entro il 25 luglio 2006 sarà comunicata ai partecipanti l'accettazione delle domande di partecipazione.

Vitto e Alloggio
Il comitato organizzativo offrirà ad ogni partecipante il pranzo e la cena per tutti i giorni della durata della Manifestazione. I pasti verranno distribuiti gratuitamente all'interno della struttura del Festival Nazionale "Notti d’Arte a Gioviano".
Per ogni partecipante proveniente da fuori la Provincia di Lucca sarà inoltre possibile alloggiare gratuitamente all'interno delle famiglie del paese di Gioviano o in strutture pubbliche ( scuole ) . Ad essi sarà offerta anche la prima colazione.
Il comitato organizzatore non si assume la responsabilità di rischi o danni di qualsiasi natura dovessero derivare a cose e/o  persone.  Per eventuali accompagnatori e simpatizzanti, sarà possibile alloggiare a proprie totali spese in strutture alberghiere convenzionate con il Festival. Per informazioni contattare la  segreteria organizzativa.
La Commissione si riserva la facoltà di annullare il Festival in caso di mancanza di un numero adeguato di giovani concertisti o di altri eventi imprevedibili.

III  Festival Nazionale "Notti d’arte a Gioviano “

Organizzazione: Comune di Borgo a Mozzano, Comitato paesano di Gioviano, Il Baluardo gruppo vocale lucchese

Segreteria organizzativa: Il Baluardo gruppo vocale lucchese

Patrocinio: Regione Toscana ‘ Porto Franco ‘ , Fondazione Guido d'Arezzo

Organizzazione artistica: Sara Matteucci

Direzione artistica: Elio Antichi

con il contributo di Regione Toscana ‘ Porto Franco ‘,  Provincia di Lucca, Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca

Recapiti: 348-2334867
e.mail info@coroilbaluardo.it - www.coroilbaluardo.it

DOMANDA D'AMMISSIONE
AL III FESTIVAL NAZIONALE "GIOVIANO"


Io sottoscritto/a ......................................................................

nato/a a ............................................... il ......................................

residente in ...........................................................................

via ..................................................................................

e-mail .............................................................................

tel. ....................................... cell. ...........................................


CHIEDO
di essere ammesso a partecipare al III FESTIVAL NAZIONALE "GIOVIANO"
che si terrà a Gioviano dal 04 agosto al 10 agosto 2006.
Dichiaro sotto la mia responsabilità di:

* frequentare il corso superiore o triennio o biennio presso il Conservatorio / Istituto / Scuola ................................................................

*oppure: di possedere il diploma di ................................

conseguito il ................................................................

presso .............................................................................

* di suonare come solista oppure di suonare insieme a

.............................................................................................

 Dichiaro di essere disponibile/non essere disponibile a suonare nei
previsti concerti collaterali.

Dichiaro di essere/ non essere in possesso del mezzo di trasporto richiesto.
Durante il Festival sarò accompagnato da n° ............... persone
per le quali chiedo di accedere alle convenzioni stipulate e di
conoscere i costi previsti.

Autorizzo l'uso di foto e immagini personali che saranno effettuate
durante i concerti del Festival.

Allego:
* curriculum vitae
* autorizzazione dei genitori (se minorenne)
* programma dei brani, loro autore e ordine di presentazione
* lettera di presentazione del mio insegnante che attesta quanto
richiesto da bando di concorso
* fotocopia del documento di identità


Data....................................                      Firma......................................................................................




TIZIANO MEALLI

Dopo essersi diplomato a pieni voti in pianoforte sotto la guida di Alessandro Specchi presso il Conservatorio Luigi Cherubini di Firenze, ha completato la propria formazione perfezionandosi con Piernarciso Masi e Dario De Rosa. Successivamente ha seguito i corsi del Trio di Trieste, e di Dino Asciolla per la musica da camera, frequentando l'Accademia Chigiana di Siena e la Scuola di Musica di Fiesole. Premiato ad importanti concorsi nazionali ed internazionali svolge intensa attività concertistica dedicandosi con particolare passione alla musica da camera. Attivissimo componente di varie formazioni cameristiche ha suonato con artisti quali Dino Asciolla, Ifor James, Mario Brunello, Giuliano Carmignola, Piero Farulli, Riccardo Brengola, Hatto Bayerle, Andrea Nannoni, Pavel Vernikov e con ensemble quali il Nuovo Quartetto Italiano, il Quartetto Fonè, il Quartetto di Milano, il Quartetto di Venezia, tenendo concerti nelle più importanti città italiane ed estere, ospite delle società e dei festivals più prestigiosi. Collabora con il soprano Valeria Mariconda con la quale si è dedicato al repertorio liederistico.Da vari anni si dedica con passione anche alla direzione d'orchestra. La recente edizione dell'opera "Brundibar" di Hans Kräsa, prodotta dal Teatro Comunale di Ferrara, che lo ha visto in veste di maestro concertatore e direttore, ha ottenuto entusiastici consensi di pubblico e di critica. Ha effettuato numerose registrazioni radiofoniche e televisive ed ha inciso per le etichette Tactus, Frame, Emarecords e Primrose Records. Titolare della cattedra di Musica da Camera presso il Conservatorio "Girolamo Frescobaldi" di Ferrara è regolarmente invitato in giurie di concorsi. E' consulente artistico del Concorso Internazionale di musica da camera "Vittorio Gui" di Firenze. Da molti anni ha una fruttuosa collaborazione didattica con la Scuola di Musica di Fiesole dove tiene un corso di pianoforte e dove dal 1997 è titolare della cattedra di Musica da Camera dei Corsi di Qualificazione Professionale e dell'Orchestra Giovanile Italiana.

GABRIELE RAGGHIANTI (homepage)
Gabriele Ragghianti è nato a Lucca, ha intrapreso gli studi musicali presso l' Istituto Musicale"Luigi Boccherini", diplomandosi sotto la guida del M° S. Grazzini con il massimo dei voti, la lode e la menzione speciale del Ministero della Pubblica Istruzione. E' Stato premiato in diversi concorsi nazionali ed internazionali tra cui il Concorso Internazionale "Città di Stresa", il Concorso "Giovani concertisti in duo" di Corsico, primo premio assoluto al concorso per solisti "C.M. Rietmann",primo premio assoluto al concorso nazionale "Città di Genova", primo premio assoluto al concorso internazionale "Isola di Capri", secondo classificato al concorso "Grandi Virtuosi", dedicato a Nicanor Zabaleta di S. Sebastian, Spagna. Ha suonato con l' Orchestra "A. Toscanini" dell' Emilia Romagna, in qualità di primo contrabbasso. Sempre nel ruolo di primo contrabbasso ha collaborato con molte altre orchestre tra cui: l'Orchestra Regionale Toscana, l' Orchestra del Teatro Comunale di Bologna, l'Orchestra da Camera di Mantova, l'Orchestra da Camera Italiana di Salvatore Accardo. Ha suonato come solista con l'Orchestra del Teatro S. Carlo di Napoli nella stagione sinfonica 1998-99. Ha preso parte ad una serie di concerti in Giappone ed in Germania con l'Orchestra Gulbenkian di Lisbona. Dal 1988 è primo contrabbasso solista del gruppo da camera "I Solisti Veneti". Ha suonato come solista in Argentina, Australia, Bangladesh, Bolivia, Brasile, Cile, Cina, Colombia, Ecuador, Egitto, Estonia, Filippine, Giappone, Giordania, Hong Kong, India, Indonesia, Islanda, Libano, Lituania Malesia, Marocco, Messico, Paraguay, Perù, Russia, Singapore, Siria, Stati Uniti, Tailandia, Ucraina, Uruguay, Vietnam, Venezuela, Korea, e tutti gli stati Europei. Si è esibito in importanti sale concertistiche come la Schauspielehaus di Berlino, la Stefaniensaal di Graz, l'Auditorium della Rice University di Houston, il Teatro Teresa Carrenho di Caracas, il Seoul Arts Center di Seoul, il Teatro Coliseo a Buenos Aires, la Salle Pleyel a Parigi, il Lincoln Center a New York, la Felsenreitschule a Salisburgo. Ha preso parte ad alcuni concerti tenuti dai "Solisti Veneti" ed i "Virtuosi di Mosca". Svolge una notevole attivita' cameristica collaborando con musicisti di fama come V. Tretiakov, S. Azzolini. A. Nannoni, A. Farulli, M. Postinghel etc. Ha effettuato numerose registrazione radiofoniche e televisive in Italia ed all' estero, tra cui la registrazione per la terza rete Rai del Gran duo Concertante di G. Bottesini, ha preso parte inoltre all'incisione di numerosi dischi, collaborando con solisti di fama mondiale. E' Titolare della cattedra di contrabbasso presso il Conservatorio Statale di musica "G. Puccini" di La Spezia e tiene master classes in varie parti d'Italia ed all'estero.

SIMONE SOLDATI

si è diplomato con il massimo dei voti e la lode all’Istituto “  P.Mascagni” di Livorno nella classe di Francesco Cipriano. Allievo poi di Andrea Lucchesini, ha seguito, inoltre, le lezioni di Alessandro Specchi, Maria Tipo, Dario De Rosa e Konstantin Bogino. Suona  con Mario Ancillotti, Simone Bernardini (violinista dei Berliner Philarmoniker), Alain Meunier, Franco Maggio Ormezowsky  ,Gabriele Ragghianti, Cristiano Rossi. Con l’Ensemble Nuovo Contrappunto diretto da Mario Ancillotti è ospite di Istituzioni quali  gli Amici della Musica di Palermo, Perugia e Udine, Bologna Musica Insieme e Bologna Festival, Società Barattelli a L’Aquila, Festival Lucca In Musica, Teatro di Monfalcone,  I Concerti della Normale a Pisa, IUC a Roma,  Unione Musicale a Torino. Ha suonato in Austria (su invito di Gustav Khun), Inghilterra, Germania, Svizzera ed è stato solista con l’Orchestra Cantelli di Milano, l’Orchestra da Camera Fiorentina, l’Orchestra da Camera Luigi Boccherini. Simone Soldati ha collaborato con Lello Arena,Arnoldo Foà e Ugo Pagliai.Ha registrato per la RAI ed inciso per Bongiovanni, Phoenix e Multipromo, ricevendo i complimenti di Riccardo Muti. Nel 2007  uscirà per “Amadeus” l’”Amor brujo” di Manuel de Falla inciso con  il Nuovo Contrappunto. Ha fatto parte di “TempoReale”,Istituzione fondata a Firenze da Luciano Berio. E’ attivo in ambito organizzativo con l’Associazione Musicale Lucchese. Insegna al Conservatorio “Cesare Pollini”di Padova .


LUIGI PUXEDDU

diplomato a Firenze sotto la guida del M° Franco Rossi, si è poi perfezionato con  A.Baldovino, M.Brunello, D.Geringas (Mozarteum di Salisburgo), A.Janigro, Paolo Borciani e il Trio di Trieste.  
Ha vinto, come solista o in duo con pianoforte, numerosi premi in concorsi e rassegne nazionali e internazionali tra cui il Premio Dragoni di Milano, Interpreti d’oggi dell’Associazione Musicale Italiana, Corsico,  G.B.Viotti di Vercelli ecc..
Giovanissimo ha  subito affiancato alla carriera da camerista e solista, quella di 1° violoncello collaborando con l’Orchestra Regionale Toscana e l’Orchestra Filarmonia Veneta di Treviso. E’ stato, inoltre, successivamente invitato, per chiara fama o per concorso, a collaborare, sempre come primo violoncello, dall’Orchestra Filarmonica della Scala, dall’Orchestra Filarmonica Arturo Toscanini sotto la direzione dell’illustre M°Lorin Maazel, dall’Orchestra della RAI e del Teatro Regio di Torino, dal Teatro La Fenice di Venezia,  dal Teatro Lirico di Cagliari,  dal Teatro Carlo Felice di Genova, dal Teatro Verdi di Trieste, dai Virtuosi Italiani ecc.
Dal 1989 suona anche con il famoso ensemble “I Solisti Veneti”, partecipando a tournées nelle più importanti sale di tutto il mondo e registrando per le case RCA , ERATO e FREQUENZ e  per RAI 2 il concerto  in do min. di G.B.Platti a Palazzo Labia a Venezia per le celebrazioni di Tiepolo.
Ha collaborato e collabora in formazioni cameristiche con numerosi musicisti di fama internazionale, tra cui i pianisti Filippo Gamba, Maurizio Baglini e Pier Narciso Masi, le cantanti Cecilia Gasdia e Mara Zampieri e il violista Vladimir Mendelssohn, suonando nei più importanti festival e teatri europei ( Festival della Carinzia , Graz Musikverein , Amburgo Staatsoper , Festival di Bregenz, Vienna Musikverein, Eisenstadt Festival Haydn, Teatro Nacional di Lisbona, Auditorium Lisinski di Zagabria, ecc.).
Ha scelto, trascritto e registrato per la RAI musiche di Mozart per violoncello solo e per la ORF in Austria  musiche di Bach, inciso un CD con musiche per vcl e pf di Brahms, Schumann e Debussy e diversi CD di musica da camera tra cui le Sei Sonate a Quattro di Rossini con il Quartetto Rossini per la DAD records.
Da alcuni anni si dedica anche alla riscoperta del repertorio settecentesco con il violoncello barocco, con una particolare attenzione allo studio delle opere del compositore Luigi Boccherini di cui sta registrando l’integrale dei quintetti di L.Boccherini con 2 violoncelli  con l’ensemble “La Magnifica Comunità”per la casa olandese Brilliant, di cui sono già usciti l’op.10 e 11 insieme a quelli con chitarra e a breve usciranno l’op.13 e 18. Nel 2006 è prevista la registrazione di alcune sonate per violoncello e basso e dei quintetti per flauto e archi op.19.
E’ docente di violoncello al Conservatorio Statale di Musica di Adria (RO).